accordi di chitarra

Mettete insieme i testi tipici della trap, il rap elettronico che ha in Ghali e Sfera Ebbasta gli esponenti italiani più famosi, per intenderci, e una chitarra e una voce che riproducono in maniera quasi perfetta il mood interpretativo di uno dei maggiori cantautori italiani come De Andrè, e otterretela miscela che sta spopolando sui social caratterizzandosi come uno dei fenomeni musicali più eccentrici e discussi del momento. 

Le modalità di affermazione di questo nuovo, apparentemente estemporaneo, protagonista della ribalta musicale sono una illustrazione perfetta della viralità social.La sua storia incomincia conun canale YouTube e una pagina Facebook, dove questo sconosciuto senza volto, che si fa chiamare anche Gab Loter, colleziona in pochissimo tempo migliaia di contatti, cortocircuitando, in maniera davvero straniante, due universi musicali paralleli e dunque, in teoria, destinati a non incontrarsi mai.

Quello che realizza The André è precisamente un intervento che prende una specifica forma espressiva portandola fuori dal suo ambito, rendendola estranea a sé stessa con l’effetto di generare nei suoi ascoltatori stupore e divertita curiosità.

Senza dubbio, l’effetto lisergico è garantito una volta che ci si imbatte nella voce del poetico cantore degli ultimi intonare strofe del tipo: "La mia ragazza segue la moda/ Io seguo i soldi e la droga/ DarkSide baby Diego Armando Maradona/ In questa merda corro tipo maratona". Oppure "Sì 'sto blocco mi ha fatto così, yah/ Non toccare me e la mia famiglia/Sto tranquillo che fumo vaniglia/ Corro forte siamo i primi in pista/ Giovane, giovane, giovane fuoriclasse". O "Mi piace fumare con lei della flora/ in altre città d'Europa/ tenerla da dietro e banfare l'aroma".

Ad aggiungere ulteriore curiosità, il totale anonimato dell’autore di cui non si conoscono identità e fisionomia, poiché il massimo che concede al pubblico è una sagoma, peraltro di De André. Il resto sono immagini legate ai testi e nulla più. Chi ci sia dietro The André aka Gab Loter aka De Andrè canta la trapnon si sa. E la sua pagina Facebook, così come la sua presenza “digitale” è tutto un gioco sul tema, perfettamente coerente e situazionista, come tutto il progetto.

I pochi, essenziali elementi biografici li ha forniti lui stesso in una recente intervista su Repubblica, dove ha affermato di avere tra i 20 e 30 anni, di non essere genovese e di studiare scienze della comunicazione in unacittà del Nord Italia. Ha al suo attivo una esibizione dal vivo a Sulzano, ma si appresta ad affrontare un tour estivo che toccherà Padova (27/6), Roma (4/7), Cassano Magnago (19/7), Treviso (30/8), Reggio Emilia (9/9)e altre date probabilmente seguiranno. In uscita anche due dischi, Demos e Deluxee.

Con la nuova pagina Facebook, da poco inaugurata, oltre a darsi ormai un nome d’arte preciso, ha ampliato il suo repertorio alla musica hip-hop di Coez ("Faccio un casino"), Gue Pequeno ("Lamborghini") e Salmo ("Perdonami"). Si trovano, inoltre, cover di brani di Calcutta, Lo Stato Sociale, Young Signorino eil dovuto omaggio all'altro grande cantante senza volto con la versione stile De Andrè di “Nove Maggio” di Liberato.

 

Altri articoli della stessa categoria

  • targhe tenco 2018

    Il Club Tenco è stato fondato a Sanremo nel 1972 da un gruppo di appassionati per promuovere e sostenere la cosiddetta “canzone d’autore“, ossia la canzone di qualità.

  • Roger Waters le due nuove date italiane

    Dopo i grandi e acclamati concerti tenuti a Roma, Milano e Bologna, Roger Waters torna in Italia in due imperdibili date che arricchiranno la proposta di concerti di questa estate 2018.

  • Accordatore online di chitarra

    Sul nostro sito è disponibile un tool di accordatore online gratuito per chitarra o altri strumenti simili.

  • notte della taranta 2018

    E’ il paesaggio il tema della ventunesima edizione del Festival La Notte della Taranta, presentato lo scorsomercoledì alle Gallerie d’Italia di Milano.  Il “luogo della Taranta” con le sue stratificazioni storiche, le tradizioni culturali, i patrimoni artistici e immateriali