Seeyousound International Music Film Festival arriva a Lecce

"Alla ricerca dell'immagine che il cinema può restituire della musica e di quanto l'uno possa entrare in risonanza con l'altra. Un suono che si vede, non una colonna sonora. Non solo musical, non solo biopic ma un insieme di produzioni, spesso indipendenti, che rendano tangibili questi temi"

Viene presentato con queste parole il Seeyousound International Music Film Festival giunto quest’anno alla sua quarta edizione.  Il festival torinese dedicato alle più svariate declinazioni fra cinema e musica, si terrà dal 26 gennaio al 4 febbraio nelle sale del Cinema Massimo e combacerà con l'inaugurazione di SoundFrames, mostra organizzata presso il Museo Nazionale del Cinema.

Si tratta del primo festival in Italia dedicato interamente al cinema a tematica musicale. Il successo delle precedenti edizioni è stata la conferma dell’attenzione e dell’amore che esiste – in Italia e nel mondo – per il vastissimo universo di corti, documentari, reportage e videoclip che hanno fatto della musica il medium linguistico e di pensiero.

L’evento costituisce una interessante occasione per un suggestivo viaggio alla ricerca dell’immagine che il cinema può restituire della musica e di quanto i due possano essere in sintonia l’uno con l’altra. Due linguaggi che capaci di dialogare e completarsi a vicenda forse più di qualsiasi altro, generando una potenza creativa senza pari.

Questo è il punto focale dell’evento che con un team di professionisti appassionati, conduce una sfida per portare sotto gli occhi di tutti questo genere di cinema e per far vedere come abbia influito sulla tradizione popolare. Tutte le opere sono accomunate dalla capacità di usare il linguaggio del cinema mescolandolo dall’interno a quello musicale.

Come una band che va da una tappa all’altra, anche Seeyousoundè diventato ON THE ROAD, per creare una rete di festival che nel corso dell’anno possa essere vetrina per i migliori film di genere musicale e occasione di distribuzione per quelle produzioni nazionali e internazionali che, pur proponendo prodotti di grande valore, faticano a trovare spazio.

Torino si conferma laboratorio di sviluppo e buone pratiche e Seeyousound prosegue in questo solco il proprio percorso di crescita.” Dichiara Maurizio Pisani, direttore di Seeyousound e curatore di SYS ON THE ROAD “Siamo pronti per una nuova fase e con un nuovo progetto di festival itinerante e fertilizzante. Itinerante perché andiamo in altri territori a sviluppare il nostro format. Fertilizzante perché non andiamo a colonizzare ma a collaborare, creando reti virtuose con le realtà culturali attive sui territori.”

Seeyousound allarga gli orizzonti ed esporta la propria formula in nuovi territori, per portare il cinema a tematica musicale nel maggior numero di regioni italiane e dare l’opportunità al proprio pubblico di seguire Musica & Cinema fuori da Torino. Dopo le tappe di Pisa (23-27 ottobre),  Palermo (8-11 novembre), la rassegna giunge anche a Lecce dal 28 novembre al 1 dicembre.

Il programma dei 4 giorni prevede 12 lungometraggi da tutto il mondo, preceduti da un cortometraggio e un videoclip, in lingua originale, come vuole lo spirito internazionale di Seeyousound, alla presenza di autori e professionisti; inoltre in calendario anche opere di produzione locale o girate in Puglia sempre a tema musica&cinema, e una serie di eventi off come panel, masterclass e concerti.

La scelta dei film spazia dall’avanguardia del musicista Sakamoto, a documentari che ci illustrano come la musica abbia influenzato la società o viceversa, per giungere al cinema classico di Godard.  E poi Tony Palmer, l’ospite di questa prima edizione leccese del Festival, uno dei maggiori registi di cinema a tematiche musicali, poliedrico autore di oltre cento film su artisti come: Beatles, Cream, Frank Zappa, Rory Gallagher, ma anche Stravinsky, Wagner e Maria Callas..

Ad ospitare le proiezioni sarà il Cinema DB d’Essai, che da vent’anni propone film d’autore, mentre la collaborazione con il neonato DAMS locale vedrà la partecipazione attiva degli studenti, chiamati a lavorare sul campo e a costruire insieme la rassegna, all’interno del Cinelab Giuseppe Bertolucci.

Alla realizzazione della tappa leccese parteciperà anche la casa di produzione Passo uno, tra le prime che hanno portato il videoclip a livello professionale in Puglia lavorando con artisti come Negramaro, Silvestri e Ramazzotti e il Festival del Cinema Europeo, la rassegna che da diciannove anni porta il grande cinema d'autore nelle sale della città.

Qui è possibile trovare il programma completo delle quattro giornate leccesi.

Altri articoli della stessa categoria