“Happy XMas” i classici del Natale nella versione di Eric Clapton

“Happy XMas” Eric Clapton

In principio furono interpreti del calibro di Bin Crosby, Frank Sinatra, Ella Fitzgerald, Dean Martin, Elvis Presley a pubblicare album a tema natalizio che sono diventati dei veri e propri classici del genere. Da allora, un po’ tutte le star della musica si sono cimentate con questo tipo di repertorio che annualmente si arricchisce di nuovi contributi.

Quest’anno è stata la volta, tra gli altri, di Eric Clapton, che è uscito con un disco intitolato Happy XMas. Dopo A Very Special Christmas, un live natalizio di cinque tracce tratte dal concerto a tema che Slowhand tenne nel 1999 a Washington D.C. nell’ambito delle celebrazioni, indette da Bill Clinton, per il trentesimo anniversario della Special Olympics - associazione sportiva per bambini e adulti con diversi tipi di disabilità mentali – Clapton ritorna sulla tematica natalizia con un secondo disco, questa volta in studio.

Happy XMax è, infatti, il ventiquattresimo album in studio di Clapton e arriva a due anni di distanza dalla pubblicazione di I Still Do. Le 14 tracce sono un mix di standard - tra cui White Christmas, Silent NightAway in a Manger - e brani musicali meno noti, insieme a un nuovo brano originale scritto apposta per questa occasione intitolato For Love On Christmas Day. La raccolta contiene anche una versione di Jingle Bells, suonata in stile house, dedicata alla memoria di Avicii, il produttore e dj svedese tragicamente scomparso lo scorso 20 aprile.

La copertina del disco, che riproduce uno schizzo raffigurante l’immagine di Babbo Natale, è opera dello stesso Clapton che afferma ironicamente di essersi ispirato alla copertina realizzata ad acquerello da Bob Dylan per il mitico album Music from Big Pink dei The Band. "Sappiamo ora che Dylan è un artista fantastico, un grande pittore e scultore", ha osservato Clapton. "E mi sono ispirato a questo per farlo, e l'ho fatto su un pezzo di cartoncino di hotel."

Il musicistaha poi raccontato come è nata l’idea per questo nuovo lavoro discografico: “Avevo in mente da tempo di rileggere le mie canzoni natalizie preferite in chiave Clapton, ed ho iniziato a pensare ad arrangiare i brani inserendo gli accordi blues tra i testi allegri come tra quelli malinconici, cercando semplicemente di rendere l’essenza dell’emozione della festa, ha dichiarato Clapton, che ha anche co-prodotto Happy Xmasi nsieme al sodale Simon Climie.“A un certo punto ci sono riuscito - ha proseguito il chitarrista - e uno dei brani più identificabili dell'album, quello che ha impresso lo stile fondamentale, è HaveYourself a Merry Little Christmas.

Qui è possibile ascoltare questa esecuzione che, in effetti, illustra al meglio quello che il grande chitarrista riesce a fare con la classe e la magistrale padronanza espressiva che sappiamo, riuscendo con essenzialità a rivestire e far suonare nuovo un brano tra i più conosciuti e interpretati per questo tipo di repertorio.

Altri articoli della stessa categoria

  • Ballate per uomini e bestie recensione

    “Ballate per uomini e bestie”, uno degli esiti più maturi e consapevoli della produzione artistica di Capossela, si aggiudica la Targa Tenco 2019 come miglior album in assoluto.

  • “Milleanni” dei Nomadi

    È uscito da pochi giorni il nuovo disco dei Nomadi intitolato “Milleanni”. Ideato come un concept album raccoglie undici canzoni di cui due inedite

  • Cammariere e … "la fine di tutti i guai"

    “La fine di tutti i guai”, album di Sergio Cammariere che contiene 11 brani che si prospettano forieri di spunti musicali interessanti, piacevoli all’orecchio e gustosamente ricercati

  • Tim... Per ricordare un grande artista

    Avicii, sfortunato deejay svedese star dell’elettronica mondiale, morto suicida a soli 28 anni lo scorso 20 aprile 2018 in un hotel a Mascate