Crescere con la musica, il regalo di un padre alla figlia

Un papà pianista ha documentato con una videocamera la crescita di sua figlia costantemente accompagnata dalle note del suo strumento, dalla nascita ai cinque anni. Il risultato è un video che, in maniera poetica, rappresenta lo sbocciare di una vita ingentilita dalla bellezza delle note, perché “chi educa alla musica prepara un artista ad affrontare il pubblico, chi educa con la musica prepara un uomo ad affrontare la vita”.

 

crescere con la musica

Come abbiamo più volte sottolineato, la musica rappresenta un insostituibile strumento di formazione e di crescita che dovrebbe accompagnare la vita di ogni persona dai primi vagiti fino all’ultimo respiro. In particolare, per i bambini l’ascolto attivo e la pratica musicale sono di stimolo per le funzioni cognitive, quelle funzioni cioè che permettono i processi di conoscenza della realtà.

La musica agisce sugli stati d’animo più profondi e sulle emozioni, è nutrimento della mente e dello spirito, ma anche divertimento, gioco, stimolo per sviluppare le potenzialità espressive e creative della persona.

Vera e propria forma di comunicazione, la musica entra in gioco da subito nella vita del bambino e gli permette di interagire con gli altri e con l’ambiente. La qualità dell’ambiente musicale in cui il bambino cresce incide profondamente sulle capacità di capire, di apprendere e di amare la musica.

Queste osservazioni espresse in linea teorica hanno trovato una delicata e splendida rappresentazione in un video pubblicato sui social da un pianista di nome Paul Barton, che, oltre ad essere un valente musicista, è anche il papà di una splendida bambina di nome Emilie. Come recita il titolo, il video documenta diversi stadi della relazione padre e figlia attraverso venti momenti musicali nell’arco di 5 anni.

Il video si apre con Paul Barton che culla la sua bambina, appena nata, rincantucciata nell’incavo del suo un braccio, mentre con la mano libera suona l'Adagio per archi di Samuel Barber.

Nel procedere del video, con sempre maggiore partecipazione emotiva, assistiamo alla crescita della piccola Emilie che diventa man mano più autonoma e capace di interagire con la tastiera e i suoi suoni. Accompagnata da una preziosa colonna sonora che spazia da Bach a Ravel, da Beethoven a Shostakovich e Brahms, la vediamo trasformarsi da un piccolo esserino in fasce in una bellissima bambina di cinque anni meravigliosamente carismatica e amante della musica.

Dalle minuscole mani che solleticano con curiosità l’avorio del pianoforte, quasi a carpirne il segreto della magia, al canto limpido e sicuro che accompagna la versione paterna di Moon River di Mancini, sembra di assistere alla nascita di una giovane musicista.

 

Non sorprende che il video "Daddy-Daughter 20 Piano Moments”, pubblicato lo scorso marzo, sia stato visto da oltre 3,7 milioni di persone. In tanti hanno commentato rapiti le immagini: “Anche se non diventerà una musicista, avrà sempre dei preziosi ricordi ripensando a questi momenti piacevoli, quieti e belli con suo padre” ha commentato un utente.

Un altro ha scritto: "Quanto è prezioso vedere un padre dedicare così tanto tempo e attenzione a sua figlia". E ancora: “Onestamente uno dei video più belli che abbia mai visto qui. Vederti alla fine con lei che canta, dopo averla vista piccola tra le tue braccia mentre suoni, è un’emozione unica. Stai davvero facendo un ottimo lavoro come genitore. In futuro potrà diventare una pianista o un’artista, o forse no, ma sarà sicuramente chi vuole essere anche grazie a te”.

Al di là di ogni altra considerazione, il video appare come una bella testimonianza dell’amore di un padre verso la propria figlia, che ha trovato nella bellezza della musica il modo più intimo e autentico per manifestarsi. Come osservato nel commento riportato sopra, non sappiamo se Emilie diventerà effettivamente una musicista, l’unica cosa certa è che le tante ore trascorse insieme al padre sulla tastiera, oltre a creare tra loro un legame profondo, saranno uno dei doni più preziosi e duraturi che le riserverà la vita.

 

Di seguito, nell’ordine di esecuzione, i brani suonati da Barton nel video:

1) Samuel Barber “Adagio per archi”

2) Bach (Siloti) “Preludio in Si minore”

3) Michael Nyman “Candlefire”

4) Brahms “Lullaby”

5) Michael Nyman “Diary of Love”

6) Liadov “Music Box”

7) Michael Nyman “If”

8) Mancini “Moon River”

9) Liadov “Music Box”

10) Michael Nyman “Sheep and Tides”

11) Ravel “Concerto per la mano sinistra in Re maggiore”

12) Shostakovich “Lyric Waltz”

13) Saint-Saens “Aquarium”

14) Mancini “Moon River”

15) Ravel “Concerto in Sol”

16) Marcello/Bach “Adagio”

17) Marcello/Bach “Adagio”

18) Beethoven “Sonata No.32”

19) Mancini “Moon River”

20) Mancini “Moon River”

 

lezioni
lezioni